• ALESSIA CLEMA

     è nata a Cuneo nel 1967 e vive ed opera a Saluzzo. Giovanissima, mostra una notevole passione per l’arte che alimenta il suo naturale ed istintivo desiderio di dedicarsi agli studi e alle consuetudini delle arti. Inizia nel 1988 ad insegnare Arte Applicata del Restauro presso l’Istituto Statale d’Arte “Amleto Bertoni” di Saluzzo ed attualmente insegna presso il Liceo Artistico “Soleri - Bretoni” di Saluzzo. Dal 1999, esercita come libera professione l’attività di restauro di opere lignee policrome e dorate. Congiuntamente all’insegnamento e al suo lavoro, coltiva la passione per la pittura che la porta a muovere le sue prime esperienze in ambito artistico partecipando ad iniziative di genere. Il suo è uno spirito dialettico impegnato a coniugare in modo critico la modernità con la tradizione, lo sperimentalismo con la tecnica e l’abilità artistica. I suoi lavori rivelano un’artista poliedrica ed energica, capace di percorrere trasversalmente la pittura, la scultura, il disegno e l’interior design. Nel tempo ha realizzato, con amici poeti e scrittori, alcuni libri per la prestigiosa Casa Editrice Pulcinoelefante di Alberto Casiraghy di Osnago.
  • MOSTRE PERSONALI

    2010 Vestigi, Biblioteca Civica di Cavour - To Io guardo la mia vita di prima e a quella di adesso, Circolo Interno 2, Saluzzo - Cn Testo di Manuela Rinaldi. LE IDENTITA' RILEVATE, Museo del Mobile Alta Valle Varaita, Pontechianale - Cn. a cura e testo in catalogo di Paolo Infossi. 2012 FEMINA, a cura di Silvana Peira, presso l’Associazione Culturale Il Fondaco di Bra. Testo di Giovanni Tesio in catalogo. 2013 PRÒSOPON, dentro il ritratto. Chiesa di Santa Maria del Monastero a Manta. Testo in catalogo di Roberto Baravalle.
  • MOSTRE COLLETTIVE

    2007

    Arte, Poesia e Musica con l’Associazione “Spazioarte” di Saluzzo (Cn)

     

    2009

    L’Ultima Carovana, Associazione “Spazioarte” di Saluzzo (Cn).

     

    2010

    ha realizzato assieme ad altri 51 artisti italiani, due libri d’arte di grande formato, dal titolo Potons d’unvern, a favore dell’AIFO (Amici di Raoul Follerai) per illustrare i versi del poeta occitano Claudio Salvano.

     

    Les beie de lu bac (Le api dell'oscuro) - Meira Garneri, Sampeyre, a cura di Arti Vaganti

     

    2011

    ha curato le riproduzioni di alcuni particolari di opere conservate presso il Museo Civico di Casa Cavassa a Saluzzo, nell’ambito di un progetto regionale di allargamento e fidelizzazione del pubblico:

    1 Museo + 5 Sensi, rivolto a disabili intellettivi, visivi e della parola.

     

    2012

    Profile - Alfabeto Morso, a cura di Elena Privitera e Marco Filippa - EN PLEI AIR Artecontemporanea Stradale Baudenasca n.118 – 10064 Pinerolo (To).

     

    2013

    Future - Alfabeto Morso, a cura di Elena Privitera e Marco Filippa - EN PLEI AIR Artecontemporanea Stradale Baudenasca n.118 – 10064 Pinerolo (To).

     

    ArteOtto, Terza edizione della rassegna di arte contemporanea a cura dell’associazione Cquadro, Chiesa di Santa Rita, Cavallermaggiore - Cn

     

    (IM)MATERIALI, Palazzo Samone, assessorato alla Cultura del comune di Cuneo, Cuneo.

     

    “GRAND'ARTE 2013 - Artisti contemporanei per un progetto sociale”  Complesso monumentale di San Francesco, Cuneo.